Visite a mostre

MONET, VAN GOGH, GAUGUIN, GLI ITALIANI E IL GIAPPONE AL MUDEC

*riservato ai soci degli amici di brera

Calendario 10/14/2019 10/14/2019 Italy/Rome MONET, VAN GOGH, GAUGUIN, GLI ITALIANI E IL GIAPPONE AL MUDEC Il Giappone ha obbligatoriamente aperto le proprie frontiere nel 1853: fino a quel momento, per i più la storia e la cultura di quella nazione stavano “sospese in una sorta di mistero…”, ma non per gli artisti: come spesso è avvenuto, l’arte è la chiave per aprire la porta del nuovo. Dapprima fenomeno di conoscenza […] 56 via tortona - milano, Italy 20144
DATA 14.10.2019 ORARIO 16,30 DOVE Milano Ritrovo alla biglietteria della mostra presso il Mudec, via Tortona 56 QUOTA DI PARTECIPAZIONE Quota di partecipazione € 25.
DATA: 14.10.2019 | ORARIO: 16,30
LOCATION: Milano
Calendario 10/14/2019 10/14/2019 Italy/Rome MONET, VAN GOGH, GAUGUIN, GLI ITALIANI E IL GIAPPONE AL MUDEC Il Giappone ha obbligatoriamente aperto le proprie frontiere nel 1853: fino a quel momento, per i più la storia e la cultura di quella nazione stavano “sospese in una sorta di mistero…”, ma non per gli artisti: come spesso è avvenuto, l’arte è la chiave per aprire la porta del nuovo. Dapprima fenomeno di conoscenza […] 56 via tortona - milano, Italy 20144
A cura di
dott.ssa Paola Rapelli

Un dovere e un piacere, per me, occuparmi di Storia dell’Arte e dell’Architettura. Un dovere civico verso il nostro magnifico patrimonio nazionale, e un dovere etico verso i miei maestri; un piacere personale nell’osservare, nell’approfondire, nel promuovere, sul doppio versante lavorativo della libera professione e della pubblicistica/divulgazione, nonché dell’insegnamento part-time della Disciplina alla scuola superiore (con esperienza attiva nella didattica), entrambi da fine anni Ottanta. Un grande amore: Milano, la mia città per anagrafe e per scelta.

Il Giappone ha obbligatoriamente aperto le proprie frontiere nel 1853: fino a quel momento, per i più la storia e la cultura di quella nazione stavano “sospese in una sorta di mistero…”, ma non per gli artisti: come spesso è avvenuto, l’arte è la chiave per aprire la porta del nuovo. Dapprima fenomeno di conoscenza elitaria, grazie ad alcuni maestri del secondo Ottocento la qualità dell’arte giapponese arriva lentamente a essere patrimonio condiviso. Le etichette definitorie sono al tempo stesso comode perché sintetiche, ma scomode perché limitanti: il Giapponismo incontra l’arte europea più coraggiosa, i più sensibili ne percepiscono il valore – l’Ukiyo – e, ovvero il mondo fluttuante, scatena vere passioni – e quanto ne deriva è il prodotto di un’esperienza vastissima ed inimitabile.

  • DATA: 14.10.2019
  • ORARIO: 16,30
  • LOCATION: Milano
    Ritrovo alla biglietteria della mostra presso il Mudec, via Tortona 56
  • QUOTA DI PARTECIPAZIONE: Quota di partecipazione € 25.
INIZIATIVA RISERVATA AI SOCI AMICI DI BRERA
ORARI DELLA SEGRETERIA AMICI DI BRERA

Lunedì, martedì, mercoledì e giovedì, dalle 9.30 alle 13.

Al pomeriggio la Segreteria sarà aperta dalle 16 alle 17.30, solo in concomitanza con le conferenze in Sala della Passione.

Venerdì chiuso.

RINUNCIA

Qualora la rinuncia alla partecipazione ad una manifestazione culturale desse diritto ad un rimborso, invitiamo a ritirarlo.
In caso contrario la Segreteria lo contabilizzerà come un acconto su eventuali future visite.

membership
& benefits

Membership

Sostenere la Pinacoteca di Brera è un atto di generosità che permette alla comunità di crescere e di rafforzare la propria identità.

iniziative
e viaggi culturali

Benefits

Gli Amici di Brera offrono un ricco panorama di eventi, conferenze, presentazioni, convegni. Scopri il calendario delle nostre attività.

opere
donate

Progetti Speciali

Fin dalla sua fondazione uno degli scopi dell’Associazione è stato quello di arricchire il patrimonio artistico della Pinacoteca di Brera.