Mostre in città

“Piranesi a Milano”

*riservato ai soci degli amici di brera

Calendario 11/06/2020 11/06/2020 Italy/Rome “Piranesi a Milano” Giovanni Battista Piranesi (1720-1778) ribaltò la visione dell’Antico che aveva caratterizzato i secoli precedenti. Nessun sogno di rinascita e nessuna distrazione arcadica. Il passato occupa l’immaginario piranesiano con potenza visionaria: un’impietosa riflessione sul Tempo e sulla dialettica tra il Finito ed un Infinito inquietante, in cui l’uomo naviga senza bussola, ormai disancorato dalle certezze filosofiche […] 28 Via Brera - Milano, Italy 20121
DATA 06.11.2020 ORARIO 11 DOVE Milano, Palazzo di Brera Ritrovo all’ingresso del Palazzo di Brera, via Brera 28. QUOTA DI PARTECIPAZIONE 17 €
DATA: 06.11.2020 | ORARIO: 11
LOCATION: Milano, Palazzo di Brera
Calendario 11/06/2020 11/06/2020 Italy/Rome “Piranesi a Milano” Giovanni Battista Piranesi (1720-1778) ribaltò la visione dell’Antico che aveva caratterizzato i secoli precedenti. Nessun sogno di rinascita e nessuna distrazione arcadica. Il passato occupa l’immaginario piranesiano con potenza visionaria: un’impietosa riflessione sul Tempo e sulla dialettica tra il Finito ed un Infinito inquietante, in cui l’uomo naviga senza bussola, ormai disancorato dalle certezze filosofiche […] 28 Via Brera - Milano, Italy 20121
A cura di:
dott.ssa Anna Torterolo

Collaborando da anni con la splendida Biblioteca di Brera ed essendo cresciuta con una passione per i libri che mi fa tornare da ogni viaggio con valigie pesantissime, cerco di allacciare tra loro itinerari d'arte ed emozioni letterarie. Sono persuasa infatti che il nostro gusto per il Bello si componga di memorie individuali, di conoscenza ma anche di assonanze più o meno consce tra lo sguardo e la parola: amo i viaggi-racconto, quindi, che sanno mettere in gioco ogni sfaccetta-tura del nostro universo percettivo. Collaboro con prestigiose associazioni culturali e ho al mio attivo alcune pubblicazioni di argomento storico-artistico. Un papà molto amato mi ha trasmesso un grande amore per la Francia, paese in cui mi muovo con affettuosa e complice disinvoltura.

Giovanni Battista Piranesi (1720-1778) ribaltò la visione dell’Antico che aveva caratterizzato i secoli precedenti. Nessun sogno di rinascita e nessuna distrazione arcadica. Il passato occupa l’immaginario piranesiano con potenza visionaria: un’impietosa riflessione sul Tempo e sulla dialettica tra il Finito ed un Infinito inquietante, in cui l’uomo naviga senza bussola, ormai disancorato dalle certezze filosofiche e sociali dei Padri.
La mostra, curata da Pierluigi Panza, sottolinea l’importanza che la presenza delle opere di Piranesi ebbe per l’ambiente culturale milanese, esponendo incisioni che appartennero al ministro Firmian ed al segretario plenipotenziario dell’Accademia di Brera Giuseppe Bossi.

  • DATA: 06.11.2020
  • ORARIO: 11
  • LOCATION: Milano, Palazzo di Brera
    Ritrovo all’ingresso del Palazzo di Brera, via Brera 28.
  • QUOTA DI PARTECIPAZIONE: 17 €
INIZIATIVA RISERVATA AI SOCI AMICI DI BRERA ORARI DELLA SEGRETERIA AMICI DI BRERA

Dal Lunedì al Venerdì dalle 9.30 alle 18.30

RINUNCIA

Qualora la rinuncia alla partecipazione ad una manifestazione culturale desse diritto ad un rimborso, invitiamo a ritirarlo.
In caso contrario la Segreteria lo contabilizzerà come un acconto su eventuali future visite.

membership
& benefits

Membership

Sostenere la Pinacoteca di Brera è un atto di generosità che permette alla comunità di crescere e di rafforzare la propria identità.

iniziative
e viaggi culturali

Benefits

Gli Amici di Brera offrono un ricco panorama di eventi, conferenze, presentazioni, convegni. Scopri il calendario delle nostre attività.

opere
donate

Progetti Speciali

Giovanni Battista Piranesi (1720-1778) ribaltò la visione dell’Antico che aveva caratterizzato i secoli precedenti. Nessun sogno di rinascita e nessuna distrazione arcadica. Il passato occupa l’immaginario piranesiano con potenza visionaria: un’impietosa riflessione sul Tempo e sulla dialettica tra il Finito ed un Infinito inquietante, in cui l’uomo naviga senza bussola, ormai disancorato dalle certezze filosofiche […]